Marino e Poletti Dimissioni Subito!

L’inchiesta della Procura della Repubblica di Roma denominata “Mondo di Mezzo” che all’inizio di dicembre ha terremotato i palazzi della politica romana provocando dimissioni di massa dal Consiglio Comunale e arresti a catinelle, ha portato alla luce ramificazioni mafiose in tutti i gangli vitali della amministrazione comunale capitolina. L’unico che proprio non ne ha voluto sapere di andarsene è quello che ha la maggiore responsabilità politica di un Comune, oltretutto in odore di Mafia: il Sindaco Ignazio Marino, il quale ha sempre fatto finta di niente anche quando si è scoperto che la Cooperativa 29 Giugno e sue ramificazioni gli avevano pagato la campagna elettorale, poi che aveva quasi regalato la sede della stessa “29 Giugno”. Anzi è salito lui sul carro dei vincitori mettendosi a collaborare alacremente con il Prefetto e i suoi ispettori, facendo così intendere che qualche merito nell’inchiesta lo aveva avuto pure lui.

Tutto ciò è chiaramente una finzione visto quali sono le azioni politiche che contemporaneamente non ha dimenticato di fare in mezzo alla bufera: non si è dimenticato di dare il via al piano per la costruzione dello stadio della Roma (che sarà la più grande opera di cementificazione della città dalla fine degli anni ’60 ad oggi) e soprattutto non ha dimenticato di nominare Maurizio Pucci nuovo assessore ai Lavori Pubblici che di questo dovrà occuparsi e che lo stesso Buzzi, patron della “29 Giugno”, in una intercettazione ha definito un”ladro”.

(altro…)

COOP 29 GIUGNO. 30MILA € A MARINO? GOVERNO RISPONDI?

Da sabato mattina interroghiamo il Governo sui 1000 mq a canone agevolatissimi che la Coop 29 Giugno ha avuto da parte della giunta Marino, in particolare chiediamo anche spiegazioni sui 30.000 Euro che la stessa “29Giugno” ha erogato a Marino durante la campagna elettorale.

Vogliamo sapere se il governo è informato e se questo tipo di assegnazione sia stata fatta a norma di legge.

Perché a noi non risulta

VIDEO. MASSIMO BARONI (M5S): COOP 29 GIUGNO. 30MILA € A MARINO? GOVERNO RISPONDI?

Leggi il testo dell’interrogazione

Atto Camera. Interrogazione a risposta scritta 4-07396 presentato da BARONI Massimo Enrico

BARONI, DI BATTISTA, LOMBARDI, VIGNAROLI, DAGA e FRUSONE.

(altro…)

# POLETTI DIMETTITI SUBITO!

# POLETTIDIMETTITI. “Non sono solo foto, quelle in cui il braccio imprenditoriale della mafia capitale,Salvatore Buzzi, viene ritratto insieme al ministro del Lavoro, Giuliano Poletti. C’è un appalto. La cooperativa di Buzzi, al centro dello scandalo romano, si occupa delle pulizie del ministero di Poletti. Cinque mesi fa è subentrata a un’altra cooperativa, di cui improvvisamente sono state scoperte carte non proprio in regola.

L’appalto non è diretto, passa attraverso in Cns, il Consorzio nazionale servizi, nel cui consiglio di sorveglianza sedeva pure il solito Buzzi e il cui direttore commerciale per il Centro Italia, Salvatore Forlenza, è indagato per turbativa d’asta. Ma, nel subentro della cooperativa di Buzzi, c’è stato l’obbligatorio avallo del Ministero.

(altro…)